Jean Gorin : Composizioni + rilievi

26 March - 15 May 2004

La mostra, che ha per titolo "Composizioni + Rilievi", è focalizzata sulla produzione artistica degli anni '60 e '70, e presenta circa 30 lavori tra: olii su legno e su pannelli di masonite, un collage e le note composizioni a rilievo dell'artista. 

Jean Gorin è un artista che attraversa intensamente il denso clima delle avanguardie artistiche europee di inizio secolo. Si avvicina alle prove dei puristi, conosce le composizioni di Mondrian e gli interni di Huszar, le strutture elementariste di Van Doesburg. Di questi artisti assimila il principio della tensione plastica e costruttiva, che poi rilegge attraverso il suo personale punto di vista. Il lavoro di Gorin, attraverso uno stile semplice e lineare, ci offre una grammatica visiva dei principi della "composizione", apportando un contributo niente affatto marginale alla ridefinizione plastico-spaziale dell'opera. 

La predominanza e l'uso dei colori primari, il rigore geometrico di scelte compositive caratterizzate dalla presenza di figure piane come quadrati, cerchi e rombi, concertati con linee verticali e orizzontali parallele di diverso spessore, sono alcuni degli aspetti e dei temi, cari a Gorin, che potrete ravvisare nelle opere esposte in questa mostra.