Concerto di fortepiano e soprano: Aya Fadini Okuyama e Lavinia Bertotti

Febbraio 25, 2006

In occasione delle celebrazioni per il 250° Anniversario della nascita di Wolfgang Amadeus Mozart, sabato 25 febbraio alle ore 18.30, Lorenzelli Arte presenterà al pubblico un concerto di fortepiano e soprano della pianista Aya Fadini Okuyama e della soprano Lavinia Bertotti.

 

Il fortepiano usato per la serata è una copia da Louis Dulken di uno strumento del 1795, che veniva sovente usato nel periodo di W. A. Mozart. Il costruttore dello strumento è Andrea Restelli di Milano.

 

Programma:

Musiche di W. A. Mozart

 

Esecutori:

Soprano: LAVINIA BERTOTTI

Fortepiano: AYA FADINI OKUYAMA

 

Strumento:

Fortepiano: da Louis Dulcken 1795, copia di Andrea Restelli, Milano, 2005

 

 

Aya Fadini Okuyama è nata in Giappone dove inizia a studiare pianoforte all'età di 5 anni. Prosegue gli studi superiori a Parigi dove ottiene i diplomi in pianoforte e musica d'insieme presso il Conservatoire National Supérieur de Musique, studiando con Brigitte Engerer e Michel Béroff. Consegue poi il diploma di fortepiano con Patrick Cohen. Si è prodotta in concerti in Giappone e in Europa.

 

 

Lavinia Bertotti  si dedica dal 1983 al repertorio rinascimentale e barocco. Ha studiato dapprima a Bologna e presso la Scuola Civica di Milano con Cristina Miatello, quindi si è perfezionata con Anatoli Goussev.

Contemporaneamente, dal 1986 al 1991 ha frequentato presso la "Sommer Akademie für Alte Musik" di Innsbruck, gli stage di canto barocco tenuti da Jessicah Cash, con la quale ha studiato anche privatamente a Londra. Presso la stessa Akademie ha seguito i corsi di stilistica per cantanti, tenuti da Nigel North.

Dal 1990 al 1994 ha partecipato al Seminario di Interpretazione, tenuto da Roberto Gini, presso la Scuola Civica di Musica di Milano, nell'ambito del quale ha approfondito l'estetica e la vocalità proprie del repertorio che va dal teatro monteverdiano alla cantata settecentesca, conseguendo poi il diploma nel 1994.

Nel 1992 si è classificata tra i vincitori del concorso AS.LI.CO per il perfezionamento nella vocalità monteverdiana. Collabora con il gruppo "Mala Punica" diretto da Pedro Memelsdorf, dedicandosi al repertorio musicale del Tardo Medioevo, con l'"Ensemble Concerto" di R. Gini, il "Conserto Vago" di Massimo Lonardi, l'"Ensemble Aurora" di E. Gatti "Le Parlément de Musique" di M. Gester, l'"Ensemble 415" di Chiara Banchini e con diversi altri gruppi specializzati nel repertorio rinascimentale e barocco.

Si è prodotta in numerosi festival italiani ed internazionali, e recentemente ha cantato, sotto la direzione di Roberto Gini, nello spettacolo "Il Combattimento", creato della Societas Raffaello Sanzio,  per il “Kunsten Festival des Arts" di Bruxelles, il "Wiener Festwochen" di Vienna, l'"Holland Festival" di Amsterdam, la "Biennale Teatro" a Venezia, "Le Maillon" di Strasburgo.

Ha al suo attivo numerose incisioni discografiche e radiofoniche.